Divano e termosifone: si o no?

Con l’arrivo della stagione fredda iniziano a sorgere alcuni dubbi riguardo il mobilio e la sua vicinanza ai caloriferi o termosifoni. Possiamo posizionare i divani vicino i termosifoni? Quali sono i rischi che corriamo? E se il divano o le poltrone fossero vicino al camino? In questo articolo cerchiamo di rispondere alle domande più cercate dagli utenti sul web.

Quando siamo nella fase di arredo del nostro nuovo appartamento sono tanti i dubbi che sorgono, primi fra tutti la posizione dei mobili per godere al massimo dello spazio a disposizione e del comfort che desideriamo.

Dove posizionare il divano? Potremmo decidere di metterlo vicino al camino, in modo che il calore durante le lunghe sere invernali ci scaldi mentre ci godiamo una serata in famiglia davanti la tv. Se nella nostra casa non abbiamo un camino è probabile che il divano venga comunque posizionato di fronte alla tv e magari ad una certa distanza dal tavolo della cucina.

Per gli openspace invece è una valida alternativa per separare gli spazi a dovere. E i termosifoni? Avere una seduta vicino al calorifero durante l’inverno potrebbe essere un’ottima idea per unire relax e calore. Ma siamo sicuri di non fare danni al tessuto?

 

Divano e calore: quali rischi? 

Il calore non è sempre un alleato per i nostri amati mobili, in modo particolare per i materiali che tendono a modificare il loro aspetto naturale e il colore se esposti per troppo tempo. I divani in tessuto solitamente risentono meno del calore rispetto a divani in pelle o ecopelle. Questi ultimi infatti tendono a scolorirsi nel lungo periodo e a perdere elasticità.

 

Divano lineare Uranio in ecopelle – divani.store

 

Questo non significa che non possiamo comunque godere del calore del termosifone mentre siamo rilassati a leggere un libro nel nostro divano, tuttavia sarebbe bene avere un paio di piccole accortezze.

  1. Distanza tra divano e termosifone: mantenere una distanza tra il divano e il termosifone di circa 40-50 cm è sicuramente un’ottima strategia per evitare di deteriorare il materiale di rivestimento.
  2. Coprire il divano con una coperta. Se di tanto in tanto non riusciamo a fare a meno di affiancarci al calorifero per riscaldarci, sarebbe bene coprire la parte del divano a contatto con una coperta e comunque non mantenerlo vicino per troppo tempo.

 

Divano in pelle e termosifone

Il divano in pelle o in ecopelle è sicuramente un elemento d’arredo raffinato e molto amato per garantire un arredo chic e al tempo stesso davvero comodo e confortevole. Il divano in pelle però richiede anche una certa manutenzione e il calore del termosifone, se troppo vicino, potrebbe danneggiarlo.

Il nostro consiglio è quello di mantenere sempre una distanza di circa 40-50 cm dal calorifero, in modo da non riscontrare nessun tipo di problema.

 

Divano lineare Uranio in ecopelle – divani.store

 

Questo non significa che non possiamo comunque godere del calore del termosifone mentre siamo rilassati a leggere un libro nel nostro divano, tuttavia sarebbe bene avere un paio di piccole accortezze. 

  1. Distanza tra divano e termosifone: mantenere una distanza tra il divano e il termosifone di circa 40-50 cm è sicuramente un’ottima strategia per evitare di deteriorare il materiale di rivestimento.
  2. Coprire il divano con una coperta. Se di tanto in tanto non riusciamo a fare a meno di affiancarci al calorifero per riscaldarci, sarebbe bene coprire la parte del divano a contatto con una coperta e comunque non mantenerlo vicino per troppo tempo.

 

Divano in pelle e termosifone

Il divano in pelle o in ecopelle è sicuramente un elemento d’arredo raffinato e molto amato per garantire un arredo chic e al tempo stesso davvero comodo e confortevole. Il divano in pelle però richiede anche una certa manutenzione e il calore del termosifone, se troppo vicino, potrebbe danneggiarlo.

Il nostro consiglio è quello di mantenere sempre una distanza di circa 40-50 cm dal calorifero, in modo da non riscontrare nessun tipo di problema.